http://www.ilgigantedelmediterraneo.it

IL GIGANTE DEL MEDITERRANEO

SITO DEDICATO ALLA PETROLIERA HAVEN

 

  Il disastro  

Schema di travaso a bordo della petroliera HAVEN, durante il quale si innescato il disastro.

GIOVEDI' 11 04 1991 - Durante le normali operazione di ottimizzazione dell'assetto della nave, all'ancora in rada davanti al porto di Genova si decide di travasare il carico da due cisterne laterali 3S e 3P semi vuote alla cisterna centrale di prora 1C, in seguito a questa operazione si ha la prima esplosione a bordo della nave, con la proiezione in mare di una parte del ponte di coperta in corrispondenza della prora.

Segue un violento incendio e si ha a bordo una seconda esplosione che rompe le catene d'ancoraggio, ci sono le prime vittime a bordo e la nave comincia ad andare alla deriva. Segue una terza esplosione che danneggia la fiancata sinistra in corrispondenza della cisterna 4P.

VENERDI' 12 04 1991 - La nave viene agganciata e rimorchiata verso costa, durante questa fase si spezza la prora, la quale si inabissa in un fondale di -490 metri.

I rimorchiatori posizionano la nave nelle coordinate volute, per poter garantire le operazioni di bonifica, bisognava assolutamente fare in modo che la nave affondasse in un punto con una batimetria adeguata, la coordinate sono 08 41' 58'' N / 44 22' 44'' E.

SABATO 13 04 1991 - L'incendio a bordo alimentato da una serie d'esplosione, lo sversamento di greggio in mare enorme, la nave semiaffonda di prora.

DOMENICA 14 04 1991 - La nave ormai logora affonda alle 10,15 in un fondale di -80 rimanendo in assetto di navigazione, nella posizione voluta. 08 42' 06'' N / 44 22' 18'' E, 1,2 miglia S.E. al largo d'Arenzano.

Mappa del Mar Ligure, indicante la posizione del affondamento della petroliera HAVEN.

Immagine satellitare, nella quale si vede benissimo la macchia di petrolio versato in mare dalla Haven

Sequenza di immagini della Haven ormai condannata ad affondare.

indietro    avanti